5 novembre 2008

...................................................................................................................................

FINFINE ANKAŬ MI,
UNUAFOJE, POVAS DIRI:
"DANKON BUSH !"
(Kaj dankon Palin!)

...DANKON ! - ...GRAZIE !

FINALMENTE ANCH'IO,
PER LA PRIMA VOLTA,
POSSO
DIRE: "GRAZIE BUSH !"
(E grazie Palin!)

......................................................................................................................................

11 commenti:

Irnerio ha detto...

Le prime parole di Obama Presidente:

"L'America ha dimostrato che in questo Paese può succedere tutto..."

(Nel bene e nel male, aggiungerei io.)

Parole che suonano particolarmente amare per noi italiani.

Paola dei gatti ha detto...

adessosperiamo che non lo facciano fuori...
quanto alla blatta ora dirà che bush lo frequentava per lavoro ma che, altrimenti... carneade , chi era costui?
intanto gasparri a presidente non ancora insediato ha già rischiato l'incidente diplomatico...regalargli una museruola ?

Nicola ha detto...

Dopo la burrasca di ieri, che bella giornata quella odierna. Vorrei sottolineare anche il modo in cui McCain ha reagito alla sconfitta. E' lì, secondo me, la vera essenza della democrazia americana!

caramella-fondente ha detto...

Obama ha dichiarato: “Gli Stati Uniti sono il posto dove tutto è possibile”. In Italia niente è possibile. Un piduista capo del Governo. Un’opposizione indecente. L’informazione sotto controllo. E mi viene il magone.
Obama, giovane, colto, slanciato, intelligente, parla di futuro, di innovazione. “Il cambiamento è arrivato”, ha detto …Da noi quando arriverà? Gerontocrazia e oligarchia regnano. I Berluscoglioni, i Napolitano, i Gelli, gli Andreotti, i Gasparri, i "Marroni"….. vogliono vivere in eterno senza cambiare lo “status quo” putrido…

Irnerio ha detto...

Anch'io, da Luciano, ho espresso lo stesso timore di Paola. Il senso del mio "Nel bene e nel male" alludeva anche a questa possibilità.

Paola! Pensavo che tu fossi contraria alle museruole.
Però capisco, qundo la "bestia" è veramente fuori di testa e diventa molto pericolosa (per l'intelligenza altrui), non c'è altro rimedio.

Nicola e Caramella: perfettamente d'accordo con voi; ormai ci leggiamo nel pensiero.

Irnerio ha detto...

Volevo anche sottolineare anche la frase che ho sentito o letto nei commenti odierni:

"Bush ha governato cavalcando la paura, Kennedy governava facendo leva sulla speranza. Obama ha capito che aveva ragione Kennedy."

Mentre noi?
Antonio Albanese docet: ci manca solo che nominino un vero Ministro della Paura!
Peccato che Previti si sia "ritirato".

Artemisia ha detto...

Voglio anch'io un presidente giovane, colto, slanciato e intelligente. Dove si compra? :-)

Paola dei gatti ha detto...

intando il berlusca ne ha fatta un'altra delle sue:ha definito obama abbronzato! e noi dobbiamo sorbirci simili beceri? e fare tutti la figura dei peracottai per la villania di un gruppo di delinqunti?

Irnerio ha detto...

I vaneggiamenti di Berluscaz vanno in mondovisione, purtroppo.
Le sacrosante repliche riparatrici dei leaders dell'opposizione a chi arrivano? C'è almeno qualche italiano che le ascolta?

BERLUSCONI! CI SIAMO ROTTI I COGLIONI DI DOVERCI VERGOGNARE PER CAUSA TUA!!!

Aiutooo! Quand'è che si decidono a ricoverarlo?

Nicola ha detto...

Grazie per la tua carineria... sei semplicemente fantastico!

Michael Grimaldi ha detto...

Se dicessi di Berlusconi quello che ha detto lui di coloro che non hanno capito la carineria?